Se da progettista la mia attenzione è sempre tesa alla ricerca di soluzioni interessanti e nuove funzionalità, da blogger il mio sguardo è volto alla scoperta degli ultimi trend del mondo cucina. Non avrei mai pensato che una cucina total white potesse colpirmi così tanto: questa composizione di Color Trend mi ha davvero ammaliato, per la sua formalità compositiva e la sua capacità di essere originale e minimale allo stesso tempo.

Perché, come dico spesso ai miei clienti, e come mi disse una mia docente universitaria: la semplicità è un punto di arrivo.

Sono profondamente convinta di questo concetto: lo stile minimale non ha scadenza, non ha data, è immortale e una cucina minimale dura per sempre e non risente di mode e tendenze.

Da un punto di vista funzionale, questa composizione di Color Trend è realizzata con unisola centrale e una successione di colonne disposte parallelamente: 2 blocchi frontali per una praticità di movimento allinterno della cucina e di utilizzo degli spazi.

Al centro della parete colonne, il team di progettazione Stosa ha creato un piano d’appoggio all’interno di una nicchia total white.

 

Stosa Total White

 

In questo modo lo spazio contenitore e il piano di lavoro ricavato sono perfettamente bilanciati a livello estetico e funzionale, in un ambiente che appare tanto raffinato quando comodo da vivere.

È il comfort dunque il vero protagonista del progetto, grazie all’ergonomia e alla semplicità d’uso della cucina che, complici le colonne, ha uno spazio contenitore molto ampio.

Comfort amplificato anche dalla presenza del living coordinato alla cucina, che ricorda come sia possibile studiare soluzioni ad hoc per creare continuità di stile tra i due ambienti della casa.

 

Stosa total white

 

 

Tutte le ante della cucina sono in bianco laccato lucido, mentre il top e i fianchi dellisola sono in HPL calacatta: ne risulta un forte ed elegante contrasto tra il tocco glam e prezioso dell’anta lucida e il piano opaco, che invece richiama la storia e la materia naturale.

 

Stosa total white

 

Un’altra scelta molto interessante emerge dalla dinamica che si instaura tra gli spessori di ante e top: l’HPL calacatta crea un materico gioco di linee e profondità che modifica la percezione dei pesi e delle densità dei materiali, alleggerendo esteticamente il blocco cucina e creando un ambiente dal sapore semplice e ricercato.

 

Stosa total white

 

Vista nell’insieme, la cucina appare come un solido e affidabile box bianco inserito in uno spazio molto scuro: un contrasto che il team di progettazione ha curato in ogni minimo dettaglio, fino alla scelta della laccatura bianca per gola e zoccolo.

Appare quindi subito evidente quanto la materia sia capace di donare personalità a una composizione semplice e lineare.

 

Stosa total white

 

Nel complesso, la tensione verso la semplicità, che ha guidato l’ideazione di questa composizione, si riflette anche nella comodità duso: una cucina capace di dare efficaci risposte in termini di accessibilità, versatilità, eleganza e glamour.

Sono sempre più certa del fatto il Total White rappresenti un’icona nellarredamento, simbolo di ricercatezza e flessibilità perché in grado di adattarsi con naturalezza allo stile di qualsiasi ambiente.

Ritorno ai miei clienti, con in mente le parole della mia docente universitaria che si sono ormai consolidate in me grazie alla mia diretta esperienza sul campo: nella progettazione, e aggiungo nella vita in generale, semplicità e raffinatezza procedono di pari passo, capaci di mostrare la bellezza nella sua essenza, senza la necessità senza aggiungere alcunché.

 

Carlotta Berta, unprogetto.com