Per il 2018 Stosa Cucine vuole accompagnare i lettori del suo blog in un viaggio alla scoperta dello street food internazionale.

Il cibo da strada oggi identifica e distingue un territorio e le sue tradizioni, mantenendo vivo uno degli aspetti più importanti della cultura di un popolo, quello che attiene al costume alimentare.

Oggi, nell’era della globalizzazione, lo street food continua a puntare a una connotazione geografica e di rivisitazione della tradizione, ma scommette anche sulla ricerca di una qualità sempre più ricercata e sulla commistione dei sapori.

Il “cibo da strada” deve ormai essere in grado di rispondere alle richieste sempre più variegate di tessuti urbani la cui composizione è in costante evoluzione.

Nei prossimi 12 mesi lo chef di Stosa proporrà una ricetta tipica di una nazione, ma la reinterpreterà utilizzando le eccellenze alimentari del nostro paese, dimostrando come sia possibile anche in cucina combinare gusti e sapori diversi con risultati sorprendenti, così come Stosa Cucine riesce a fare con le sue proposte arredative, componibili e mixabili.

Per il mese di gennaio lo Chef di Stosa guarda all’Oriente e precisamente alla Cina, proponendo una ricetta sorprendente:

RAVIOLI DI MANZO E INVOLTINI DI VERZA DI MONTALTO DI DORA

Ravioli al vapore e involtini primavera sono due piatti tipici della gastronomia cinese e vengono consumati a qualsiasi ora del giorno e della notte per un vero e proprio pasto o per un veloce spuntino.

Lo chef di Stosa le ha esaltate utilizzando i migliori ingredienti italiani: il made in Italy è garanzia di eccellenza in tutti gli ambiti di applicazione.

I ravioli di carne al vapore sono ripieni del manzo più saporito e sono accompagnati da involtini primavera preparati con la verza piemontese, la più rinomata in Italia per il suo gusto e le sue qualità.

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

         Per 10 ravioli:

  • 125 gr di farina 00
  • 125 ml di acqua
  • un pizzico di sale fino

_______________________

  • 125 gr di manzo macinato
  • 50 gr di cavolo cinese
  • 1 scalogno
  • zenzero fresco 2 gr
  • 1 carota
  • erba cipollina qb
  • 2 cucchiai di salsa di soia 

         Per gli involtini:

  • 600 gr di foglie di verza di Montaldo Dora
  • 600 gr di patate
  • 90 gr di parmigiano grattugiato
  • 40 gr di pane grattato
  • 2 uova
  • 50 gr di burro
  • noce moscata qb
  • sale e pepe qb

        

PREPARAZIONE RAVIOLI

Anzi tutto è necessario preparare la pasta.

Disporre la farina a fontana in una ciotola, quindi aggiungere un pizzico di sale e l’acqua poca per volta. Mescolare il tutto e, una volta ricavato un impasto omogeneo, disporlo su un tagliere infarinato e lavorarlo con le mani finché sarà compatto e sodo.

Ottenuta una palla, avvolgerla con della pellicola e lasciarla riposare in un luogo fresco e asciutto.

Finché l’impasto riposa, si può procedere alla preparazione del ripieno.

Lavare e tritare finemente il cavolo cinese, aggiungere lo zenzero grattugiato, la salsa di soia e l’erba cipollina tritata. Amalgamare il tutto e lasciare insaporire in frigorifero per mezz’ora.

Trascorsa l’ora di riposo della pasta, stenderla su una spianatoia infarinata e, utilizzando un tagliapasta o un bicchiere, ricavare dei dischi del diametro di 7 cm; utilizzando un mattarello, spianare ulteriormente i dischi di pasta per renderli più sottili e disporre un cucchiaio abbondante di ripieno al centro di ogni raviolo.

Una volta inumidito il bordo con una lieve spennellata di acqua, chiudere i ravioli a mezzaluna realizzando delle piccole pieghe decorative.

Cuocere a vapore secondo il metodo di cottura cinese.

 

PREPARAZIONE INVOLTINI

Lavare, sbucciare e lessare le patate.

Utilizzare uno schiacciapatate per ottenere un composto lavorabile.

Unire le uova, il parmigiano e il pane grattato.

Con un cucchiaio di legno amalgamare il tutto, salando, pepando e profumando con la noce moscata secondo il gusto personale.

A parte scottare le foglie di verza in acqua bollente salata per poi immergerle velocemente in acqua fredda.

Asciugare le foglie con un panno.

Distendere la foglia di verza e appoggiare da un lato due cucchiai di impasto di patate per poi arrotolarla a formare un involtino.

Imburrare una teglia, disporvi gli involtini e cuocere in forno già caldo a 180 gradi per 25 minuti.