Lo chef di Stosa Cucine propone una deliziosa ricetta in cui la pregiatissima carne rossa di mucca chianina viene abbinata a pane croccante e guarnita con salse dai sapori a contrasto.

Una proposta che unisce la tradizione della chianina toscana allo stile glamour della composizione del piatto.

 

La chianina è un’antica razza bovina italiana autoctona della Toscana e dell’Umbria che viene allevata esclusivamente per la produzione di carne.

La carne è gustosa, magra, con poche infiltrazioni di grasso, la grana sottile ed estremamente tenera, soprattutto quella della femmina, considerata la più pregiata.

Nella preparazione scelta dallo chef di Stosa viene abbinata al pane toscano, la cui particolarità sta nell’assenza totale di sale, tanto che viene detto anche pane insipido o pane sciocco.

Si tratta di un pane molto versatile e facilmente abbinabile.

 

Il procedimento per creare questo piatto non è di elevata difficoltà, ma risulta importantissimo selezionare attentamente le materie prime.

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  • 4 bacetti di pane toscano
  • 200 gr di carne macinata di chianina
  • 4 ciuffi di barba di finocchio
  • 4 foglie di salvia
  • 4 cucchiaini di guacamole
  • 4 cucchiaini di senape
  • 4 cucchiaioni di marmellata di cipolle
  • sale e pepe qb
  • olio evo qb

 

PREPARAZIONE

In una boule versare la carne macinata e amalgamarla con olio, sale e pepe fino a ottenere un impasto condito in maniera omogenea.

Utilizzando un coppapasta di piccole dimensioni, realizzare 4 mini hamburger di circa 50 gr l’uno.

Scaldare la bistecchiera o la piastra e cuocere gli hamburger; quando saranno quasi cotti (a seconda del gusto personale), tostare leggermente anche i bacetti di pane toscano tagliati a metà.

Una volta cotti gli ingredienti principali, procedere alla preparazione del piatto: farcire i bacetti con la carne, la foglia di salvia, un ciuffetto di barba di finocchio; aggiungere quindi la salsa più gradita: senape o guacamole o marmellata di cipolla.

Servire usando le salse per la decorazione del piatto.

 

 

Il vino che lo chef di Stosa consiglia di abbinare ai mini hamburger di chianina e bacetti di pane toscano è un vino lavorato con la tecnica del “governo all’uso toscano”: si tratta di una metodologia che ha contraddistinto i vini dell’area chiantigiana nell’ottocento e nei primi del novecento e che permette di ottenere un prodotto ricco e strutturato, dal carattere unico e invitante.