GIUGNO

 

A Dubai convivono oltre 180 nazionalità diverse e anche il cibo di conseguenza riflette una molteplicità di tradizioni, culture e abitudini.

Dubai non è solo quell’incredibile città che ci colpisce per la maestosità e il lusso dei suoi grattacieli: nella città vecchia, così come nelle vie più piccole che circondano i palazzi, è possibile sperimentare uno street food dai sapori più diversi. La cucina araba, infatti, è specchio di una civiltà che ha unito gastronomie di numerose popolazioni da quella egizia a quella fenicia, da quella greca a quella romana, da quella turca a quella ebraica.

Al di là delle diverse influenze, ciò che accumuna i piatti arabi è l’uso delle spezie e dei grassi e la sacralità del pane. La base dei piatti può variare dal riso al cous cous al bulgur. Si aggiungono poi verdure e frutta (quelle mediterranee come melanzane, pomodori, peperoni, banane e datteri), legumi e carne soprattutto ovina o pollame.

I dolci sono particolarmente zuccherini e calorici, in quanto alla base dei dessert arabi ci sono miele, datteri e mandorle.

Nei paesi che si affacciano sul mare ovviamente anche l’utilizzo del pesce è molto diffuso, ed è per questo che lo chef di Stosa ha voluto abbinare un classico piatto base della cucina araba con i famosi gamberi di Mazara: il risultato è un delicato cous cous con verdure e spezie tipiche, reso unico dall’aggiunta dei gamberi siciliani.

Il gambero rosso di Mazara è rinomato per il suo colore intenso e brillante che ricorda il corallo e per l’inconfondibile sapore delle sue carni, succose e compatte dal sapore unico e ineguagliabile.

Vediamo dunque come preparare questa pietanza molto conosciuta che in questa versione si arricchisce di un sapore nostrano.

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  • 150 gr di cous cous
  • 300 gr di gamberi rossi di Mazara
  • 3 dl acqua
  • 2 zucchine
  • 10 pomodorini
  • 1 cipolla rossa
  • 2 falde di peperone rosso
  • 2 falde di peperone verde
  • 100 gr fagiolini
  • basilico
  • menta
  • prezzemolo
  • olio extravergine d’oliva qb
  • sale qb

 

PREPARAZIONE

In una ciotola capiente versare 150 gr di couscous e mescolare con 1 abbondante cucchiaio di olio extravergine d’oliva.

Portare a ebollizione 3 dl di acqua con 1 cucchiaino di sale, versare subito l’acqua bollente sul couscous, coprire e lasciar gonfiare per  15 minuti.

Nel frattempo, sgusciare i gamberi e cuocerli in una padella con 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva.

Lavare e mondare le verdure e quindi tagliarle a dadini tutti della stessa dimensione.

Scaldare in un’altra padella qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva, unire le verdure, salarle e aggiungere basilico, menta e basilico secondo il proprio gusto. Lasciar cuocere per qualche minuto, in modo che si inteneriscano.

Sgranare con una forchetta il cous cous e unirlo ai gamberi, alle verdure e alle erbe aromatiche.