Tutti la vogliono, non passa mai di moda, si adatta ad ogni stile. Parliamo della cucina bianca. Il monocolore bianco in cucina si lega alla scelta di avere una stanza molto luminosa, avere luce nel piano di lavoro, tra i fornelli e la sensazione di un ambiente pulito e igienico. Anche Stosa Cucine, in quanto produttore di cucine di qualità, con una lunga storia alle spalle in termini di ascolto del mercato e progettazione di cucine che piacciono alle persone, ha utilizzato il bianco in cucina con estrema versatilità e flessibilità. Ecco perché quando si parla di colori nell’arredo in cucina, le cucine bianche rappresentano la soluzione trasversale che unisce gli stili, i gusti, uniforma, illumina, nobilita.

Conosci Stosa Cucine? Scopri i nostri cataloghi cucine e tutte le novità.

Per approfondire: leggi l’articolo sui colori cucina.

Cucina bianca: stili e tipologie di cucine

La cucina bianca non passa mai di moda, come sostenuto anche da un articolo di Living Corriere. Chi potrebbe affermare il contrario? La cucina bianca è un evergreen a cui ispirarsi quando si decide l’arredamento in cucina, come accostare tra loro mobili, pensili ed elettrodomestici. Non mancano sicuramente oggi le idee e le suggestioni dal momento che le riviste del settore sono popolate di esempi e di configurazioni di cucine in bianco: infatti l’arredo bianco in cucina è una tendenza incontrastata da diversi anni, avendo in questo modo creato un’eredità di soluzioni progettuali a cui ispirarsi.

I mobili delle cucine bianche sono un must have, nato in origine per arredare soprattutto cucine moderne e idee di arredo contemporaneo. Il successo della cucina bianca è stato così immediato e mainstream da aver contagiato anche altri stili di arredo in cucina. Il bianco oggi è tra i colori cucina preferiti anche nei modelli di cucine classiche, in quelle rustiche, nelle cucine shabby chic.

Vedi il catalogo Stosa di Cucine moderne.

Cucine bianche moderne

Le cucine bianche moderne sono una soluzione molto amata e richiesta, soprattutto dal pubblico più giovane ed in procinto di arredare casa. Il moderno in cucina ha introdotto una tendenza dominante, grazie all’immediato abbinamento del bianco alle forme minimal ed alle linee essenziali che ricorrono nelle cucine moderne più estreme.

Insieme alle pareti in cucina, che di solito si consigliano bianche, la cucina bianca è la soluzione proposta a chi vuole uniformare armonicamente lo stile dell’arredamento in tutta la casa. Di cucine bianche moderne sono pieni i cataloghi dei principali produttori di cucine italiane(link), i magazine di arredamento e di design. Bianco e moderno fanno praticamente rima anche nell’arredamento della cucina, che si tratti di una cucina di grandi dimensioni, di una cucina piccola, di cucine economiche.

Cucine bianche rustiche

Le cucine bianche rustiche rispondono ad un preciso gusto molto apprezzato e democratico, che mette d’accordo anche le preferenze e le aspettative più complesse, benché nasca per arredare le case di campagna o montagna. Ad oggi questo pregiudizio è completamente superato: all’insegna della commistione di stili e moduli, le cucine bianche rustiche e le cucine country si ritrovano sempre più spesso anche negli appartamenti in città, adeguandosi con personalità a molteplici stili d’arredo e gusti, nobilitando il contrasto tra le proprie linee calde e quelle dei complementi d’arredo più innovativi ed essenziali.

Per approfondire: ecco il nostro articolo su come arredare le cucine rustiche.

Cucina bianca Stosa - modello Virginia

Cucine bianche shabby chic

Le cucine bianche shabby chic sono l’evoluzione dello stile classico e rustico in cucina, una tendenza che si è affermata di recente tra chi cerca soluzioni di cucina al contempo classica, romantica ed elegante. I designer di tutto il mondo si sono adoperati nella progettazione di mobili dallo stile shabby, che trova nella cucina la sua massima espressione. La cucina bianca, se in stile shabby, è espressione di un gusto delicato e classico, che ricorda gli arredi delle cucine di vecchi casolari coniugato allo stile provenzale.

Cucina bianca shabby chic Stosa - modello Beverly

Scegliere la finitura della cucina bianca: lucida o opaca

Normalmente in base alla finitura, il dettaglio più comune che determina l’acquisto di una cucina bianca, è la scelta della finitura: lucida o opaca. Le cucine bianche laccate o lucide sono perfette per i piccoli spazi o per gli ambienti stretti perché per design e struttura sono in grado di dare luminosità alla stanza, facendo apparire tutto molto più grande e profondo. Al di là delle dimensioni, chi ama ambienti luminosi dovrebbe scegliere una cucina bianca laccata visto che riesce a trattenere e riflettere la luce, illuminando anche gli ambienti più cupi. Una cucina bianca laccata è chic ma dall’altra parte è più difficile da tenere sempre perfettamente pulita, mentre se si opta per una cucina bianca opaca l’ambiente avrà un aspetto finale più minimal e discreto. Attenzione a scegliere la finitura opaca e a evitare che da raffinata questa si traduca in spenta e anonima: questo effetto si previene con l’aggiunta di complementi d’arredo in risalto, sedie e tavoli da cucina di design, lampadari fluo, elettrodomestici colorati e laccati, maniglie cucina e pomelli lucidi.

Cucina bianca Stosa - modello Infinity

Attenzione ai dettagli: cucine bianche con top in contrasto

Si alle cucine bianche, che siano classiche, moderne, country o shabby. Ma come abbiamo già accennato, evitate che il bianco diventi asettico, optate per dettagli ed elementi a contrasto che mettono in risalto il colore bianco dei mobili in cucina. È il caso ad esempio del top cucina che potrebbe spiccare con una scelta cromatica scura sul bianco predominante. Che sia laminato, in acciaio inox, marmo, granito o quarzo, scegliete il top in un colore scuro per un tocco chic e dinamico nella vostra cucina bianca: un piano cucina differente per colore e matericità completa con naturalezza l’ambiente.

Per approfondire: ecco il nostro articolo sui top cucina in vari materiali.

Attenzione ai dettagli: rivestimenti e piastrelle in una cucina bianca

Le cucine bianche possono rappresentare una vera e propria tavolozza colori su cui sbizzarrirsi. Per evitare di creare una stanza troppo fredda e anonima, è possibile giocare con colori e materiali dei rivestimenti e delle piastrelle cucina. I rivestimenti paraschizzi in cucina devono essere funzionali a proteggere le pareti mentre ci si muove ai fornelli, quindi il consiglio è di orientarvi verso materiali indicati a questo uso, ovvero che consentano di preservare le pareti della cucina da umidità, sbalzi termici.

Oltre alla funzionalità l’impiego di piastrelle cucina e rivestimenti favorisce il dinamisco dell’estetica complessiva dell’arredo in cucina, grazie a decori, disegni, colori ed effetti materici più disparati:

  • Rivestimenti cucina con pannelli colorati o fantasie geometriche, che arricchisce e da forza allo spazio, specialmente se si usano colori brillanti per vivacizzare una cucina bianca semplice ed essenziale
  • Piastrelle cucina classiche, la soluzione di utilizzare mattonelle, ceramiche e maioliche in cucina incontra il favore di tutti anche nelle cucine bianche. Le piastrelle cucina sono pratiche, facili da pulire e offrono molteplici soluzioni decorative, perfette sia nelle cucine bianche componibili, nelle cucine tradizionali o in quelle in muratura
  • Piastrelle cucina diamantate, per chi ama lo stile delle cucine industrial chic dei loft di New York o dei bistrot parigini. In una cucina bianca la scelta di piastrelle diamantate magari di un altro colore conferisce eleganza e ricercatezza.
  • Rivestimento cucina in rame, una soluzione al contempo moderna, rustica, eclettica. Se opportunamente trattato e poi montato a parete, donerà alla vostra cucina bianca un aspetto familiare, accogliente e conviviale
  • Rivestimenti in cucina con marmo bianco, ovvero quando i paraschizzi sono estremamente coerente con il bianco della cucina, senza troppi contrasti, coerente, elegante e intramontabile.

Per approfondire: avevamo già parlato di rivestimenti per la cucina e di come scegliere le piastrelle cucina più adatte.

Attenzione ai dettagli: e i mobili in una cucina bianca?

Se la tua cucina è bianca (o anche grigia), puoi sbizzarrirti con i colori dei mobili cucina, gli accessori, i tessili per la casa, tavolo e sedie. Il bianco in cucina è un colore estremamente trendy e al contempo neutro, che come tale richiede maggiore dinamismo nella sua configurazione, per traghettare la cucina bianca fuori dall’anonimato.

Potresti scegliere di giocare con il colore degli elettrodomestici in cucina: se sei amante dell’hi-tech e del color acciaio, punta a enfatizzare la tinta dei fornelli, della cappa cucina che può essere in diverse colorazioni del metallo, del frigorifero doppia porta americano. Vi sono poi le tinte pastello dal sapore vintage come quelle degli accessori di design ed elettrodomestici Smeg o dei robot da cucina come KitchenAid.

Per quanto riguarda tavoli e sedie in cucina, in una cucina bianca sono perfetti sgabelli in legno con colori a contrasto per un ambiente vivace e moderno oppure tavoli e sedie in legno naturale per un atmosfera più calda ed elegante.

E le tende in una cucina bianca? Se non volete osare con la scelta di elettrodomestici o mobili cucina colorati, potete sempre colorare la vostra cucina con la scelta di tende da cucina a fantasia o con colori a contrasto, dei tessuti che più preferite a seconda che vogliate moltiplicare la luminosità, enfatizzare la freschezza dell’ambiente, giocare con i contrasti o distendere l’atmosfera con una tocco caldo e familiare.

Per approfondire: avevamo già parlato di mobili cucina e di come scegliere le tende da cucina.

Cucina bianca, minimale ma con personalità

In conclusione la cucina bianca è sempre molto amata, piacevole da ammirare e da abitare. Il bianco in cucina dona un aspetto elegante e raffinato, uno stile essenziale. Come abbiamo visto il maggior rischio nelle cucine monocolore bianche è che si trasformino in stanze fredde, spente e asettiche. La cucina è la stanza più trafficata della casa, merita a nostro parere un tocco di colore e degli arredi in grado di donare dinamismo.

Per questo vi abbiamo illustrato che in una cucina bianca si propongono talvolta soluzioni con elementi a contrasto come il top cucina, complementi di arredo colorati, soprattutto se anche le pareti sono bianche. Abbiamo visto che i mobili stessi della cucina potrebbero essere di un colore diverso rispetto ad ante, pensili e piano di lavoro. Spesso in questo caso l’abbinamento al colore naturale del legno smorza l’effetto piatto del monocolore bianco. Inoltre come già affrontato in precedenza, un altro modo per rendere speciale la vostra cucina bianca è la scelta di rivestimenti e piastrelle cucina a contrasto, oppure pavimenti di colore e materiale diversi (come il parquet): piccoli trucchi che aggiungono calore e maggiore personalità alla cucina. Un altro accorgimento che aggiunge invece dimensione e movimento all’arredo bianco in cucina è l’aggiunta di maniglie e pomelli a vista piuttosto che sistemi a scomparsa.

Insomma se la cucina bianca è la soluzione che più vi affascina, non vi resta che scoprire le nostre proposte nei cataloghi di cucine componibili moderne e classiche. Vi guideremo nella scelta della configurazione di cucina e negli accostamenti colori più adatti al vostro stile.

Cucina bianca Infinity con elementi e dettagli a contrasto